Zapata, tre musei in uno

Il Consiglio comunale di Barumini ha approvato lo statuto che regola l’attività di Casa Zapata. Il museo inaugurato il 26 luglio 2006, è articolato in tre sezioni: archeologica, storica e antropologica. Il palazzo seicentesco sede dei marchesi di Barumini, ha custodito per secoli tra le sue fondamenta un altro tesoro denominato Nuraxi ‘e Cresia, una nuova Reggia nuragica di 3500 anni fa, adesso visitabile dall’alto tramite passerelle e camminamenti in vetro, al cui interno vi è tra l’altro, una mostra permanente di reperti rinvenuti negli anni 50 durante gli scavi nell’area archeologica de Su Nuraxi.
Nella sezione antropologica è contenuta una raccolta di utensili e strumenti dell’attività agro-pastorale. Mentre nella sezione storica sono custoditi gli oggetti e i documenti che raccontano la storia della famiglia Zapata e del loro Feudo durato cinque secoli nel paese della Marmilla. Infine, un’altra sezione col museo regionale delle launeddas donazione del maestro Luigi Lai. Considerata l’importanza che il monumento riveste, meta ogni anno da decine di migliaia di turisti, l’amministrazione comunale presieduta dal sindaco Emanuele Lilliu, ha approvato l’atto istitutivo.
Carlo Fadda

<< Torna nella sezione Rassegna stampa

Fondazione Barumini Sistema Cultura - Viale San Francesco 16, Barumini (VS) - Partita IVA 03074440920 Tutti i contenuti del sito sono protetti e tutelati dalle vigenti norme in materia di diritto d'autore. credits