NURARCHEOFESTIVAL FA TAPPA A BARUMINI CON LA COMPAGNIA TEATRALE IL CROGIUOLO

16/08/2018

Anche Barumini è protagonista dei primi dieci anni di NurArcheoFestival. La rassegna teatrale itinerante di spettacoli teatrali, organizzata dalla compagnia teatrale ‘Il Crogiuolo’, farà tappa nello splendido scenario del polo museale di Casa Zapata a fine settimana, domenica 19 agosto, a partire dalle 22.00, con uno spettacolo dal titolo ‘La terra degli uomini Toro’, di e con Marco Taddei ed Erika Sambiase. La kermesse, che gode del sostegno degli Assessorati regionali del Turismo e della Cultura e di 14 Comuni sardi e della collaborazione di enti e associazioni che gestiscono i siti archeologici e i luoghi di cultura coinvolti, raggiunge nel 2018 un traguardo significativo: è la decima edizione, dedicata al giornalista Cristiano Bandini, recentemente e precocemente scomparso. Il programma di appuntamenti di NurArcheoFestival ha aperto il sipario il 3 agosto scorso e andrà in scena sino al prossimo 14 settembre, toccando circa venti piccoli Comuni di Sulcis-Igleisente, Ogliastra, Sarcidano, Marmilla, Barigadu, Marghine, delle Barbagie e del Cagliaritano. Non poteva mancare Barumini all’interno del ‘fitto’ cartellone di NAF 2018, incentrato su spettacoli dedicati a mito ed epica e legato a storia, archeologia e tradizione letteraria sarde.
Da sempre ‘Il Crogiuolo’, associazione cagliaritana, fondata nel 1982 da Mario Faticoni, suo direttore artistico e presidente fino al 2017, oggi diretta da Rita Atzeri, persegue l’obiettivo di valorizzare il patrimonio archeologico per favorire una conoscenza profonda della cultura materiale e immateriale della Sardegna. “L’area archeologica de Su Nuraxi e il Polo museale Casa Zapata si inseriscono perfettamente in questa dimensione – afferma il sindaco di Barumini Emanuele Lilliu – ospitiamo con orgoglio e piacere il NurArcheoFestival, anche perché riteniamo Barumini sia, per così dire, una tappa obbligata per un festival di grande valore e in costante crescita, sia di importanza che si seguito, che combina in un perfetto connubio il teatro e i luoghi di maggior pregio archeologico dell’Isola”. Il festival interpreta produzioni artistiche legate alle tematiche di impegno civile e sociale e alla tradizione storica e culturale della Sardegna, con una particolare attenzione al legame fra cultura e turismo e nell’ottica di provare a porre un argine allo spopolamento dei piccoli centri attraverso le attività culturali. Gli spettacoli teatrali, spesso al calar del sole, saranno accompagnati, in alcuni centri coinvolti, da escursioni naturalistiche, visite guidate ai siti e degustazioni per una conoscenza a tutto tondo dei luoghi interessati dagli appuntamenti.

Fondazione Barumini Sistema Cultura - Viale San Francesco 16, Barumini (VS) - Partita IVA 03074440920 Tutti i contenuti del sito sono protetti e tutelati dalle vigenti norme in materia di diritto d'autore. credits